Il BLOG

News ed approfondimenti di Edeanna Scriboni

Home staging: rendi la tua casa attraente per venderla velocemente

Home staging, un piccolo investimento per ottenere un grande guadagno

In un mercato immobiliare in ripresa, lo sviluppo delle Home Staging, secondo numerose agenzie di marketing sta dando un contributo importante per la vendita di immobili.
Nella realtà anglosassone l’Home Stager è già da anni una figura professionale richiesta da agenti e privati per la vendita delle case.
In Italia sta prendendo piede sviluppandosi nelle grandi città metropolitane, ma faticosamente nelle realtà locali e quindi anche nelle nostre città della Riviera ligure.
Qui infatti rivolgersi ad uno Home Stager è visto ancora con una certa diffidenza, soprattutto sotto il profilo economico. I costi in realtà, secondo diverse statistiche, sono alquanto contenuti e ampiamente ricompensati al momento della vendita.

Secondo alcune fonti come quella del “Sole 24 ore” la casa si vende più velocemente rivolgendosi ad un Home Stager. In particolare i tempi di vendita si riducono del 72% rispetto a chi tenta la transazione tramite i canali tradizionali.
L’Home Staging rivoluziona il concetto di vendita di immobile. Infatti vendere una casa è come investire in un’impresa, l’obiettivo è di guadagnare il più possibile dall’ investimento.
In sintesi il lavoro che svolge uno Stager richiede pochi accorgimenti ma funzionali: cambiare la disposizione dei mobili, dare un tocco di colore e curare l’illuminazione dei locali. Spesso gli interventi non coinvolgono la struttura della casa, sono temporanei e sono uniti ad un servizio fotografico realizzato da un professionista. Tutto questo affinché scatti il colpo di fulmine con i possibili compratori.

Le tecniche dell’Home staging

Vi sono due tecniche principali di Home Staging, entrambe prevedono il sopralluogo, il rilievo e la stesura di un Book in cui delineare i punti di forza e le criticità dell’immobile.
Inseguito l’Home Stager in base al budget e alla volontà del cliente può praticare le migliorie consigliate avvalendosi della collaborazione di artigiani da lui selezionati ed inoltre occupandosi personalmente della direzione lavori. Ad intervento concluso scattarà foto ad alta risoluzione per il book finale di presentazione.

                                           

L’altra possibilità è quella dell’ Home Staging virtuale, ossia elaborare attraverso la tecnica dei render con software dedicati le soluzioni consigliate, producendo così immagini ad alta risoluzione che diano un’idea reale di come sarà l’immobile inseguito agli interventi proposti.

                                           

 

Letteralmente Home Stage significa “casa palcoscenico” ed il senso è proprio di allestire la casa come fosse un palcoscenico di luci e colori, di mettere in scena l’immobile così ché sia piacevole ed attraente agli occhi di un possibile acquirente.
L’obiettivo di un palcoscenico è infatti creare emozioni in chi guarda, quello dello Home stager di infondere piacere in chi compra.
Coniugare l’aspetto visivo, la ricerca del particolare ed un senso di sobrietà, di comodità che infonde fiducia nell’acquirente è lo scopo del suo lavoro.
In una realtà locale come quella del Ponente ligure dove si affiancano strutture degli anni settanta ad immobili di nuova costruzione si ritiene di poter applicare l’esperienza dell’Home Stager attraverso una duplice finalità: offrire al proprietario alcuni accorgimenti essenziali e specifici tali da rendere l’alloggio accogliente, confortevole e moderno pronto per un’eventuale vendita e fornire al possibile acquirente un progetto di design, arredo e cura nei particolari da realizzarsi ad un prezzo contenuto.

(Arch. Marta Fantoni_ Home stager del team di Edeanna Scriboni Immobiliare di Andora)